Etico-estetica tradizione e le regole del Sud Africa

UARIn Sud Africa si stabilirono la ribellione di lingua i popoli. Hanno fatto il trattamento di ferro, di agricoltura e di pastorizia. A sud dal fiume Limpopo la ribellione di lingua i popoli nel IV-V secolo spinto i popoli che parlavano khoisan lingue. Il popolo Bantu è andato a sud. Antiche testimonianze di elaborazione Natalie sono stati registrati 1050-si. Poi hanno progredito a sud Hosa. Hanno preso in prestito di lingua tratti da khoisan . Poi hosa arrivati alla attuale provincia di Eastern Cape, una Grande pesca di fiume. In Sud Africa Mapungubwe, che è stata fondata nel 12° secolo, è stato il primo ente pubblico di istruzione. Il loro principale il benessere pubblico è stata la negoziazione di avorio nella valle del Limpopo, mentre altri hanno scambiato in rame, che veniva estratto dalle montagne del Nord Transvaal. Grande Zimbabwe è la prima città del Sud Africa.

Grande Zimbabwe è diventato il centro di questa grande potenza. Sono stati combinati con l’insediamento del popolo shona. Hanno preso in prestito da persone Mapungubwe abilità e competenze per la costruzione di strutture in pietra. Il popolo shona è riuscito a migliorare il suo, che ha testimoniato contro le pareti del Grande Zimbabwe. È la città prosperò attraverso il commercio con Sofaloyu con la Costa Суахіл, e con Kilvi. Grande Zimbabwe e Kilvi si stavano sviluppando in parallelo. Grande Zimbabwe incrocio e ha consegnato l’oro e quindi cortile sovrano vissuto nel lusso. Hanno decorato le loro case d’oro e di rame ornamenti, vestiti da indiani di tessuti di cotone, mangiava con i piatti, che sono stati portati dalla Persia e la Cina. E nel 1420, purtroppo, l’inizio del declino. E già a 1450 abitanti sua sinistra.

Tedeschi e britannici commercianti e missionari penetrarono nel territorio di una moderna Namibia a metà del XIX secolo. A Nama e Herera erano intenti ottenere fucili e munizioni. Vendevano la loro piuma di struzzo, le ossa di elefante e il bestiame. I tedeschi, in questo modo, si stabilirono nella regione di meglio e già nel 1884, ha annunciato un protettorato tedesco litoranea per l’area del fiume Arancione fino al fiume Kunene. I tedeschi avevano aggressiva politica catturate terre bianche di insediamenti, di questi il più utilizzato come strumento di ostilità tra nama e herero.

Scuole scientifiche di oggi, per quanto riguarda problemi con lo sviluppo dell’Africa hanno usato un sacco di diversi criteri di selezione culturale-aree storiche. Africa diviso in 6 zone dell’Africa Nera evidenziano 4 culturali della zona. Oggi la conoscenza di diversi contenuti di cultura della popolazione africana sono stati limitati storico documenti di paesi che confinato con l’Africa.

Questo è stato l’Egitto, Fenicia e Antica Europa, e poi i paesi arabi. Ma alcuni scienziati pensavano che i territori dell’Africa si sono presentati lo sviluppo della cultura dell’uomo primitivo ( 2,5 milioni di gg). In seguito si è diffusa in tutta Europa e in Asia. La ricerca di scienze naturali di fine XX secolo. dicono altrimenti. Territori in cui si è verificato l’iniziale di una persona, ma anche e cultura primitiva era più. Erano di un territorio non molto confortevole per il clima mite.

Il continente africano ha una tradizione di comunicazione, che sono stati prima, gli stessi sono rimasti molti standard di protocollo e di business etiquette. Questo è stato avviato per il giorno del colonialismo. La tradizione delle tribù sono distribuiti in Africa sub-Sahariana. L’africa è piena di colori. Questo può essere visto in diverse zone rurali e urbane usanze e tradizioni. Gli abitanti del villaggio hanno credenze tradizionali, hanno fornito il più grande valore della famiglia. Gli africani del sud abitavano le aree urbane, sono stati più concentrati sulla materialismoh e di successo, e soprattutto quelli che hanno vissuto a Johannesburg. Se prendere i residenti urbani, tra i quali c’erano differenze. I coloni di città del Capo ha prestato grande attenzione alla situazione della società e la famiglia, i legami.

La loro creatività artistica non si accontenta di un cult a norme di arte. Quando imparare l’arte dei popoli dell’Africa, è meglio chiedere e al lavoro del popolo, che è stata associata con il comune senso circa – arti decorative. In esso permanenti fantasia, e anche il senso e i valori estetici del lavoro delle persone. Ad esempio, sono base panche, sgabelli intagliato a dadini Congo.

In ogni tribù di africani erano i segni di una tribù. Hanno fatto sul corpo di tatuaggi o cicatrici. Ma a causa del fatto che la loro pelle scura, gli africani non è stato possibile applicare il tatuaggio. In questo modo, loro hanno sostituito i tagli sulla pelle. Dopo la guarigione cicatrici diventano di color rosso-viola. Inoltre, essi hanno sulla fronte o sulle guance i segni, che ha dato sempre la possibilità di scoprire a quale tribù appartiene. Soprattutto sul tronco e si celebra solo ciò che il maestro ritenuto opportuno, vale a dire i segni del pavimento.

Inoltre hanno tagliato diverse sculture in legno. La tradizione in Sud Africa sono molto diversi e alcuni sono specifici a prima vista. Gli africani sono molto puntuale persone, secondo le regole del galateo sono molto diverse da tutte le altre nazioni del mondo. Per la sua riunione sono d’accordo per 2 settimane prima del suo inizio. Durante la riunione si comportano molto cresciuto. In affari di conversazione, non si dovrebbe usare il gergo o vietato il linguaggio. Per un incontro di lavoro è meglio non essere in ritardo, dobbiamo arrivare all’appuntamento in tempo, inoltre, non può venire prima del tempo, che è stato assegnato a questo incontro. Gli africani sono molto puntuale la gente e con loro infanzia condizionati, che essere in ritardo è una mancanza di rispetto verso questa persona.

L’incontro è prescritto dalle ore 9:00. A differenza dell’persone, gli africani durante la riunione di lavoro può toccare il viso con le mani, anche per coprire i loro occhi. Hanno questo comportamento indica che sono stanchi o hanno perso il loro interesse durante una riunione di lavoro. Come gli altri popoli del mondo, africani, rispetto al più anziano di età di una persona, quindi a un tavolo bisogno di avere rispetto per il più anziano di età e rispettare al contempo una certa distanza.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *